Share this

Cos’è questa guida?

Il Consiglio Mondiale della Sanità riconosce che alcune persone si sentono male dopo la vaccinazione Covid-19. Questa guida descrive i tipi di malattie associate all’iniezione e come i medici le stanno gestendo.

Poiché il tipo di tecnologia utilizzata in queste iniezioni non è mai stato usato prima, alcune delle condizioni che si presentano sono nuove. Pertanto, questa guida clinica sul mantenimento della salute dopo aver ricevuto un’iniezione di Covid-19 sarà aggiornata regolarmente quando emergeranno nuove prove. Rimani aggiornato con le ultime informazioni, iscrivendoti ai nostri aggiornamenti via e-mail.

Se si sente gravemente malato

Se si sente gravemente malato o le viene diagnosticata una malattia grave dopo un’iniezione di Covid-19, informi il suo medico sulle date delle iniezioni e gli ricordi la possibilità che la sua malattia sia legata alle iniezioni di Covid-19. È importante farlo perché il vaccino Covid-19 è in sperimentazione clinica fino al 2023. La tua esperienza con l’iniezione fornisce dati importanti necessari per determinare se la tecnologia è sicura. Se tu o il tuo operatore sanitario siete preoccupati di essere stati colpiti dal jab, dovreste riferire la vostra esperienza in modo che possa essere completamente e indipendentemente verificata.

Le iniezioni di Covid-19 possono far ammalare?

Gli effetti collaterali del vaccino possono verificarsi con le iniezioni di mRNA Covid-19 (Moderna, Pfizer BioNTech, o Comirnaty) così come con le iniezioni di tipo DNA Covid-19 (Johnson & Johnson e AstraZeneca).

Gli effetti collaterali sono più comuni con due dosi di vaccino che con una singola dose e possono essere classificati come:

Effetti collaterali immediati

man having a sore arm L6DNVFG

Gli effetti collaterali immediati possono essere localizzati al sito dell’iniezione o coinvolgere tutto il corpo.

Le reazioni al sito di iniezione sono molto comuni e includono dolore localizzato, tenerezza, rossore e gonfiore. Questi tipi di reazioni locali di solito vanno via in pochi giorni.

Trattamento degli effetti collaterali localizzati

Si possono usare i seguenti farmaci da banco per ridurre il dolore locale e il disagio associato agli effetti collaterali immediati:

  • ibuprofene
  • aspirina
  • antistaminici
  • paracetamolo (acetaminofene)

Se non hai altre ragioni mediche che ti impediscono di prendere questi farmaci normalmente, puoi prenderli per aiutare ad alleviare questi effetti collaterali post-vaccinazione. Quando si usano farmaci da banco, seguire sempre le indicazioni del foglietto illustrativo e consultare un operatore sanitario in caso di dubbi.

Quando si dovrebbe andare in ospedale

Se si verifica una qualsiasi combinazione di quanto segue dopo un’iniezione, si può avere una reazione allergica o ipersensibile, e si dovrebbe andare in ospedale:

  • vomito e diarrea
  • tremori
  • debolezza
  • svenimento
  • dolore al petto
  • convulsioni
  • crollo

Queste reazioni possono essere pericolose per la vita. Se si verifica questo tipo di reazione avversa, è necessario essere valutati da un medico e deve essere ricoverato in ospedale per l’osservazione e la gestione. Questi tipi di reazioni DEVONO essere segnalati.

Covid-19 come malattia

Una donna afro infelice che indossa un impermeabile giallo soffre di un forte mal di testa pulsante che le tocca le tempie

I sintomi simili al Covid-19 (o simili all’influenza) sono comuni dopo la vaccinazione Covid-19. Alcune agenzie di consulenza sanitaria riferiscono che questo è normale e un segno che il tuo corpo sta costruendo una protezione. Tuttavia, solo perché questi effetti collaterali si verificano comunemente, non significa che siano normali o sani. Una terapia di prevenzione sanitaria non deve causare malattie.

La malattia simile alla Covid-19 indotta dal vaccino si presenta spesso con una combinazione dei seguenti sintomi:

  • mal di testa
  • febbre
  • dolore alle articolazioni
  • brividi

Questi sintomi possono scomparire entro 48-72 ore. Tuttavia, alcune persone possono avere una malattia più estesa come il Covid-19 che dura per una settimana o più e possono anche risultare positive al test del Covid-19. Per evitare una lunga malattia, le persone con sintomi simili al Covid-19 dopo la vaccinazione possono beneficiare di seguire la guida al trattamento del Covid-19 del World Council for Health che può essere trovata qui.

Sindrome post vaccinale Covid-19 (pCoVS)

L'uomo stressato che fa gli straordinari sente l'affaticamento degli occhi

La sindrome da iniezione post Covid-19 o pCoIS (chiamata anche sindrome da vaccino post Covid-19 o pCoVS) è una nuova sindrome infiammatoria complessa multi-sistema. Una sindrome è un insieme di sintomi che possono essere diversi da persona a persona. I dati emergenti mostrano che la pCoIS è simile alla Long Covid o alla Sindrome da Fatica Cronica e si manifesta come una combinazione dei seguenti sintomi:

  • dolori muscolari e articolari
  • disturbi gastrointestinali
  • debolezza
  • intorpidimento e formicolio alle estremità
  • stanchezza intensa
  • sonno povero
  • nebbia del cervello

A differenza del Long Covid, il pCoIS non sembra progredire necessariamente da una malattia simile al Covid-19, ma può sorgere spontaneamente settimane dopo un’iniezione di Covid-19. Poiché la pCoIS è una nuova condizione, non conosciamo il significato a lungo termine dei sintomi.

Otto categorie di malattia pCoIS

Il World Council for Health experts riconosce attualmente le seguenti otto categorie di malattie pCoIS:

CategorizationDescription
Cardiac Complications (pCoIS-Car)For post-injection symptoms affecting the heart such as inflammation or myocarditis, heart attack, or heart failure
Neurological Complications (pCoIS-N)For post-injection symptoms affecting the brain and nervous system such as Guillain Barre Syndrome, encephalitis, Parkinson's Disease, memory loss, and dementia
Haematological Complications (pCoIS-H)For post-injection symptoms affecting the blood cells such as blood clots, thrombocytopenia and lymphoma
Vascular Complications (pCoIS-V)For post-injection symptoms affecting blood vessels such as stroke, blood vessel thrombosis, and pulmonary embolism
Immune System Complications (CoIS-IS)For post injections symptoms affecting the immune system including autoimmune diseases (e.g. Diabetes Mellitus, Multiple Sclerosis and Chrohn's Disease) and infections (e.g. Shingles, Herpes, Epstein Barr Virus)
Reproductive Health Complications (PCoIS-RH)For post-injection complications affecting pregnancy and the reproductive organs such as adverse pregnancy outcomes, heavy periods, post-menopausal bleeding, and infertility
Cancer Complications (PCoIS-Can)For post-injection appearance of cancers such as breast cancer, lymphoma, leukemia, and brain cancer
Congenital Complications (pCoIS-Con)For post-injection congenital complications such as diseases/abnormalities present from birth (e.g. bleeding and clotting abnormalities, deformities) 

È possibile avere più di un tipo di complicazione pCoIS. Quando saranno disponibili più dati, è probabile che questa definizione venga aggiornata.

Quali sono le cause della sindrome da iniezione di Covid-19 e di altri gravi effetti collaterali dell’iniezione di Covid-19?

Medici e scienziati all’avanguardia nella ricerca sul pCoIS pensano che gli effetti collaterali del vaccino Covid-19 possano essere causati da:

  • Il gene virale iniettato (acidi nucleici), che dà alle cellule del nostro corpo la “ricetta” per fare la proteina spike
  • La stessa proteina spike, e/o
  • Altre sostanze nell’iniezione (coadiuvanti, eccipienti o contaminanti)

Durante un’infezione da Covid-19, la proteina spike causa gran parte dei danni, tra cui: danni al muscolo polmonare e cardiaco, infiammazione e coagulazione. Il vaccino istruisce le nostre cellule a produrre la proteina Covid-19 virale spike. In alcune persone, questa proteina spike fabbricata sembra causare danni simili tra le persone precedentemente bene e senza Covid-19.

Le proteine dei picchi e alcuni contenuti del vaccino, come le nanoparticelle lipidiche, possono anche causare un tipo di reazione allergica a uno o più contenuti dell’iniezione o prodotti che causano la sindrome di attivazione dei mastociti (MCAS). I mastociti contengono sostanze chimiche che vengono rilasciate durante le reazioni allergiche e altre risposte immunitarie che possono causare danni al corpo.

Molti medici e scienziati hanno problemi di sicurezza legati agli ingredienti inclusi nelle iniezioni di Covid-19. Una delle ragioni principali di questa preoccupazione è che le aziende farmaceutiche non devono condividere queste informazioni se non è considerato nel loro interesse commerciale farlo. Di conseguenza, molti degli ingredienti delle iniezioni di Covid-19 non sono noti.

Prove emergenti da scienziati indipendenti suggeriscono che ci possono essere anche contaminanti in alcune delle soluzioni del vaccino e che questi contaminanti possono essere responsabili di alcuni effetti collaterali. Puoi imparare di più su questi contaminanti da medici e scienziati europei qui.

Come si può prevenire e trattare la sindrome da iniezione post Covid-19 (pCoIS)?

Il modo migliore per prevenire il pCoIS è quello di evitare di avere una delle vaccinazioni basate sulla genetica Covid-19 (Pfizer, Moderna, Janssen, o AstraZeneca) per cominciare. Stiamo solo iniziando ad acquisire esperienza nel riconoscere, diagnosticare e trattare la pCoIS, e molti altri studi sono certamente necessari.

Poiché il pCoIS condivide caratteristiche con il Long Covid, alcuni medici stanno usando gli stessi farmaci e integratori nutrizionali che usano anche per trattare il Long Covid. Molti di questi sono disponibili al banco. In generale, è consigliabile intensificare gli sforzi per mantenere uno stile di vita sano che includa una dieta sana, l’esercizio fisico, la gestione del peso, del diabete e della pressione sanguigna.

Se stai sperimentando i sintomi della pCoIS, il tuo medico può fare alcuni test che potrebbero aiutarti a determinare il miglior percorso di recupero. Questi test possono includere un emocromo completo, marcatori del sistema immunitario, marcatori infiammatori, profilo di coagulazione e test di funzionalità epatica. È importante notare che siamo ancora nelle prime fasi della comprensione di come valutare e trattare la pCoIS. Consultate sempre il vostro medico prima di iniziare o cambiare qualsiasi trattamento medico.

Molte delle medicine stabilite e dei supplementi nutrizionali utilizzati sono disponibili al banco. Questi includono:

Medicine/SupplementInstruction/Rationale
Zinc 50mg daily to support the immune system. 
Vitamin DVitamin D (5000 international units daily) balances the immune response.
Vitamin CVitamin C (500mg twice daily) to support the immune system.
Omega-3 Fatty AcidsOmega 3 fatty acids (4 grams daily) to support the immune system.
Quercetin Quercetin (500mg twice daily), a natural anti-inflammatory and immune modulator, reduces overactive immune reactions. 
Aspirin Aspirin (325 mg daily) to reduce the risk of clotting. 
Antihistamines Antihistamines to reduce overactive immune reactions and mast cell activation. Loratidine and cetirizine are H2 antihistamines that are available over the counter. 
N-acetylcysteineN-acetylcysteine (600mg twice daily) helps reduce inflammation through production of glutathione that gets depleted in chronic inflammatory illnesses. 
Melatonin Melatonin (2mg to 10mg) at bedtime to help restore the circadian rhythm and sleep cycle.
Colchicine Colchicine (as per your doctor's prescription). 
Steroids Steroids (as per your doctor's prescription). 
IvermectinIvermectin, (as per your doctor's prescription) for its anti-inflammatory and immune-modulatory properties. It also blocks the spike protein and prevents blood cells clumping together. Treatment may need to continue until resolution of symptoms.  
Mast cell stabilizersMast cell stabilizers (as per your doctor's prescription). 
Low histamine dietA low histamine diet may help to dampen the immune system's response to the foreign substances. Many people with pCoIS symptoms similar to Long Covid will respond to treatment within 2 weeks. 
FluvoxamineAs per your doctor's prescription

Può essere necessario consultare medici specialisti per complicazioni specifiche. Per esempio, potrebbe essere necessario vedere un cardiologo per gestire le condizioni infiammatorie del cuore come la miocardite e la pericardite o un neurologo per gestire le condizioni neurologiche.

Quando sapremo di più sugli effetti collaterali del vaccino Covid-19 e su come trattarli?

Il primo passo per saperne di più sugli effetti collaterali del vaccino Covid-19 è che i funzionari della sanità pubblica riconoscano e considerino in modo robusto i milioni di eventi avversi che sono già stati riportati in tutto il mondo. Per fare questo, ci devono essere sistemi trasparenti per monitorare e tracciare le reazioni avverse ai vaccini e devono essere resi disponibili finanziamenti per la ricerca in modo che medici e scienziati possano esplorare i dati riportati. Questi dati riveleranno di più su come prevenire e trattare i vari tipi di pCoIS.

Ci sono molte domande sollevate da scienziati e medici su questi nuovi vaccini di terapia genica, tra cui:

  • Per quanto tempo le nostre cellule continuano a produrre la proteina spike?
  • La possibilità che il codice genetico della proteina del virus Covid-19 si integri nel genoma umano (DNA) è stata esclusa negli studi sul vaccino?

È necessaria una ricerca più indipendente

Al fine di ottenere una comprensione completa dell’efficacia e della sicurezza delle iniezioni di Covid-19, gli esperti internazionali in campo cardiovascolare, neurologico e immunologico concordano che:

  • Sono necessari ulteriori dati sulla sicurezza a lungo termine (15 anni)
  • È necessario il follow up di tutte le persone vaccinate
  • La regolamentazione e la ricerca devono essere condotte da un comitato scientifico indipendente, non dai produttori di vaccini (Pfizer-BioNtech, Moderna, AstraZeneca e Johnson & Johnson)
  • Ulteriori ricerche devono essere fatte per determinare i possibili effetti tossici delle iniezioni e come prevenirli
  • Ci deve essere un metodo di screening per nuovi disturbi del vaccino Covid-19 e possibili cambiamenti genetici
  • È necessario stabilire un finanziamento indipendente e non di parte per una ricerca completa

Chi è a rischio di avere effetti collaterali alle iniezioni di Covid-19?

Gravi effetti collaterali si stanno verificando in persone di tutte le età, e attualmente non si sa perché alcune persone sperimentano questi effetti collaterali e altre no. La ricerca è urgentemente necessaria per capire chi ha più probabilità di sperimentare complicazioni a medio e lungo termine dai vaccini Covid-19. Tuttavia, una comprensione completa di chi è più a rischio di complicazioni non sarà nota fino a quando gli studi a lungo termine non saranno stati adeguatamente condotti.

Cosa posso fare se penso che la mia malattia sia legata al vaccino Covid-19?

Consultate il vostro medico il prima possibile se avete nuovi sintomi dopo aver ricevuto un vaccino Covid-19. Potrebbero essere in grado di aiutarti a trattare i tuoi sintomi, e prima ricevi questo trattamento, meglio è. Puoi anche segnalare il problema al sistema di segnalazione degli effetti collaterali del vaccino nel tuo paese. Fare questo aiuta i medici, gli scienziati e il pubblico a comprendere meglio i potenziali rischi di questa nuova tecnologia.

Se vuoi connetterti con altri che hanno sperimentato la sindrome da iniezione di Covid-19, per favore visita: wewanttobeheard.com

Questo articolo è stato recensito da

Dr. Emma Brierly, MD
Dr. Nasseba Kathrada, MD
Dr. Pierre Kory, M.D., M.P.A.
Dr. Peter A. McCullough, MD, MPH
Dr. Mark Trozzi, MD
Dr. David Wiseman, PhD