Share this

La pratica della gratitudine può avere un impatto significativo sul tuo benessere generale, ma può essere difficile avere gratitudine quando c’è molto di cui preoccuparsi. Molti di noi stanno vivendo in mezzo alle incertezze e non è raro che la salute mentale soffra durante momenti difficili come questo.

Ma se ci fermassimo per un momento e ci guardassimo intorno? E se smettessimo di preoccuparci delle cose che potrebbero accadere e invece apprezzassimo le cose buone che stanno accadendo proprio ora? Riflettere su ciò che abbiamo ed essere intenzionalmente grati per questo può andare molto lontano per rendere la nostra vita migliore.

Cos’è la gratitudine e come funziona?

La gratitudine è qualcosa che ci rende unicamente umani. La gratitudine è collegata all’attività cerebrale associata alla teoria della mente, alla cognizione morale e al giudizio di valore. È un’emozione, un comportamento e una virtù.

Essere grati è essere grati per quello che abbiamo. Non è solo dire “grazie” quando ti viene dato qualcosa o quando qualcuno ti fa un favore, significa riconoscere che tutte le cose nella nostra vita sono doni – comprese le sfide e le difficoltà. La gratitudine ci ricorda quanto abbiamo .

Il più delle volte quello che abbiamo oggi è quello che volevamo in un passato non tanto lontano. Purtroppo a molti di noi non è stato insegnato a fermarsi e ad essere grati per queste cose. Siamo stati invece innescati a concentrarci su ciò che ancora non abbiamo.

Essere grati per ciò che abbiamo nel momento presente può anche aiutarci ad evitare l’ossessione per le cose che potrebbero accadere in un futuro incerto, permettendoci così di mantenere intatta la nostra salute mentale. Essere intenzionali riguardo alla nostra gratitudine può aiutarci ad evitare di sentirci sopraffatti dallo stress e dall’ansia, anche nei momenti più difficili. Concentrarsi sulla gratitudine può spostare la giornata da una brutta a una buona. E fare della gratitudine una parte della vostra routine quotidiana può portare a un profondo cambiamento nella nostra vita.

Secondo il Mindfulness Awareness Research Center dell’UCLA:

“Avere un atteggiamento di gratitudine cambia la struttura molecolare del cervello, mantiene la materia grigia funzionante e ci rende più sani e più felici. Quando si prova felicità, il sistema nervoso centrale ne è influenzato. Sei più tranquillo, meno reattivo e meno resistente. Questo sì che è un bel modo di prendersi cura del proprio benessere.

gratitudine, felicità

La gratitudine è una cosa potente

La gratitudine è potente e i benefici di praticarla sono immensi. Il neuroscienziato ed esperto di gratitudine Glenn Fox, PhD, dice che praticare la gratitudine è “molto simile all’esercizio fisico, nel senso che più ti eserciti, più migliori. Più ti eserciti, più è facile sentirti grato quando ne hai bisogno”.

Avere una visione grata della vita può aiutarci a rimanere sani – fisicamente, mentalmente e anche socialmente. Secondo Fox, “i benefici associati alla gratitudine includono un sonno migliore, più esercizio, sintomi ridotti di dolore fisico, livelli più bassi di infiammazione, pressione sanguigna più bassa e una serie di altre cose che associamo a una salute migliore”.

Nella sua ricerca, Brené Brown ha scoperto che una caratteristica comune tra le persone che si descrivono come gioiose è l’atto di praticare regolarmente la gratitudine. Brown si aspettava di trovare una connessione tra i due, ma fu sorpreso di scoprire che praticare la gratitudine portava alla gioia, non il contrario.

“Non è la felicità che ci rende grati, ma la gratitudine che ci rende felici”.

-Fratello David Steindl-Rast

La legge dell’attrazione ci dice che il simile attrae il simile. Mentre è generalmente compreso che gli atteggiamenti negativi sono negativi per noi in più di un modo, compresa la creazione di più negatività nella nostra vita, non ci concentriamo abbastanza su come gli atteggiamenti positivi, compresa la gratitudine, attraggono più dello stesso. Essere grati per quello che abbiamo ci dà più cose per cui essere grati.

Perché siamo così veloci a dimenticare il bene nella nostra vita quando succede qualcosa di brutto?

Sfortunatamente, molti di noi sono veloci a dimenticare il bene nella nostra vita nel momento in cui accade qualcosa di brutto. Ci creiamo un’idea di ciò che dovrebbe accadere e poi ci troviamo delusi e sconvolti quando quelle cose non accadono o non accadono come avevamo immaginato.

Nel nostro clima attuale, le cose non sono come nessuno di noi immaginava qualche anno fa. Può essere facile rimanere bloccati a pensare a ciò che abbiamo perso o a come erano le cose invece di guardare a ciò che abbiamo davanti a noi.

Se vi trovate scoraggiati da interruzioni nelle tradizioni familiari di lunga data e nelle routine che un tempo portavano conforto, riconoscete questi sentimenti e tenetevi stretti quei ricordi – possono ancora portarvi conforto. Questo potrebbe non essere sempre facile, ma se ti prendi cura di te stesso durante le esperienze difficili, cercando modi per sentirti grato invece di concentrarti su come sembrano ingiuste le cose, questo renderà questi eventi più facili da sopportare nel tempo. La vita cambia rapidamente – domani potrebbe portare nuove opportunità o sfide. Ricordatevi sempre che tutto è possibile!

Come praticare la gratitudine

Per raccogliere i benefici della gratitudine dobbiamo fare pratica, in modo simile a come alleniamo i nostri muscoli quando facciamo esercizio.

Non aspettarti risultati immediati; concentrati invece su piccoli passi come scrivere tre cose per cui sei grato ogni giorno o trovare modi per sentirti in pace con la tua situazione attuale. Questo “trucco mentale” potrebbe non risolvere tutto, ma renderà la vita più facile e ti aiuterà a crescere più forte nel tempo!

shutterstock 1963448881

È importante ricordare che tutti attraversiamo momenti difficili. Gli alti e bassi fanno parte della vita e tutti li abbiamo sperimentati prima della pandemia. Anche se a volte può sembrare difficile, è possibile superare questi momenti difficili senza impattare negativamente sulla nostra salute mentale. Non possiamo sempre controllare ciò che accade, ma possiamo scegliere come rispondere a questi eventi usando la gratitudine come strumento.

Se sei attualmente in un vicolo cieco e l’idea di trovare cose per cui essere grati sembra fuori portata, non disperare. Impegnatevi nella pratica per un breve periodo di tempo e anche se all’inizio può sembrare forzato, i benefici arriveranno. A volte dobbiamo fingere finché non ce la facciamo e va bene così.

Il takeaway

I benefici per la salute della gratitudine sono immensi e abbiamo appena iniziato a scalfire la superficie. Ma proprio come con i nostri muscoli, dobbiamo esercitarci per raccoglierne i frutti.

Praticare la gratitudine non significa ignorare i sentimenti di tristezza e rabbia, ma significa riconoscere questi sentimenti e poi rispondere concentrandosi invece su ciò per cui siamo grati nella nostra vita in questo momento. Quando praticare la gratitudine diventa una delle nostre funzioni normali, c’è una fornitura infinita di cose per cui essere grati e non abbiamo bisogno di guardare lontano per trovarle.

Quando coltiviamo un atteggiamento di gratitudine, le cose non solo ci sembrano migliori, ma diventano effettivamente migliori.

Se sei pronto a iniziare oggi, considera l’uso del WCH 21 Day Gratitude Challenge:

All Gratitude Prompts