woman s hand is throwing out protective medical fa 2022 02 05 13 24 52 utc scaled
Share this

In tutto il mondo, i governi locali e nazionali stanno allentando, se non eliminando completamente, le restrizioni che hanno cambiato drammaticamente la vita quotidiana di molti negli ultimi due anni. Con l’aiuto dell’Alliance for National Health International, facciamo un giro del mondo per avere una panoramica delle restrizioni attuali per paese.

Per ogni paese rappresentato sulla mappa, vengono considerate quattro metriche: i mandati delle maschere, i mandati dei vaccini, l’uso dei passaporti dei vaccini e l’allentamento delle restrizioni. Lo stato di queste metriche insieme sono state tradotte in un codice colorato: rosso, ambra o verde.

covid restrictions map

Questa mappa non indica se sono in corso campagne di censura, se sono state poste restrizioni ai medici che parlano o prescrivono trattamenti “non approvati”, o altre misure simili.

Nota: Questa è un’istantanea di ciò che stava accadendo al 2 febbraio 2022. Le restrizioni, le raccomandazioni e i regolamenti cambiano costantemente in tutto il mondo, il che può comportare l’imprecisione di alcuni aspetti di questa mappa prima del prossimo aggiornamento.

Messico

Francia

  • Il governo francese ha iniziato ad eliminare le restrizioni, compreso l’obbligo di indossare maschere all’aperto.
  • L’uso di maschere di stoffa fatte in casa è stato vietato. Rimane obbligatorio indossare una maschera in tutti i luoghi pubblici al chiuso/centro commerciale/trasporti pubblici o dove ci sono più di 10 persone in uno spazio esterno.
  • Le iniezioni di Covid-19 sono obbligatorie per gli operatori sanitari. Anche se il governo ha smesso di rendere obbligatorie le iniezioni per tutti gli adulti, a dicembre è stata fissata una data di scadenza di sei mesi per le iniezioni per coloro che hanno più di 65 anni, rendendo obbligatorio per le persone avere dei richiami.
  • Il “Pass Sanitaire” francese è cambiato in un pass per i vaccini, che permette l’accesso alle attività quotidiane e ai viaggi. Mentre il lasciapassare aggiornato non permette l’uso di test negativi al posto della prova del vaccino, permette un certificato di “recupero” o di esenzione. I bambini di 12-15 anni possono continuare a fornire un risultato negativo del test.

Italia

  • Le iniezioni di Covid-19 sono obbligatorie per chiunque abbia più di 50 anni. A partire dal 1° febbraio, coloro che si rifiutano vengono multati.
  • La validità del pass verde “Super” (dimostra lo stato di vaccinazione o di recupero) e del pass verde è stata tagliata da 9 a 6 mesi a febbraio. Il periodo di tempo partirà dalla data dell’iniezione più recente. Il nuovo pass è necessario per accedere a tutte le forme di trasporto pubblico. La prova di un test negativo può essere utilizzata solo in combinazione con il pass verde di base, che è necessario per accedere a banche, uffici postali, uffici pubblici, tabaccai, librerie, saloni di bellezza, barbieri, edicole e centri commerciali.
  • I passaggi basati su test negativi sono validi solo per 48 ore.
  • A partire dal 1° febbraio, chiunque rimanga senza vaccino potrà accedere solo a negozi di alimentari, supermercati e farmacie.
  • L’uso della maschera è richiesto sia all’interno che all’esterno. I pendolari che usano i trasporti pubblici sono tenuti a indossare maschere FFP2.
  • Nel tentativo di aggirare le regole severe, alcuni italiani stanno tenendo dei “Covid party” in modo da poter essere infettati e richiedere un certificato di recupero.

Canada

Le restrizioni variano a seconda della provincia.

USA

Le restrizioni variano a seconda dello stato.

Inghilterra

  • La maggior parte delle restrizioni sono state tol te in Inghilterra, poiché il governo ha rimosso il Piano B. Tuttavia, chiunque risulti positivo alla SARS-CoV-2 deve ancora auto-isolarsi per un massimo di cinque giorni, un regolamento che scadrà il 24 marzo. Il primo ministro ha detto che dopo questa data l’obbligo di auto-isolarsi sarà probabilmente sostituito da consigli e indicazioni.
  • Anche la minaccia di iniezioni obbligatorie per l’NHS e le organizzazioni regolamentate dal CQC è stata revocata in attesa di ulteriori consultazioni dopo un significativo pushback e il riconoscimento del danno che sarebbe stato causato dalla perdita di 100.000 lavoratori dell’NHS.

Danimarca

Australia

Le restrizioni variano a seconda dello stato.

Nuova Zelanda

  • Il mascheramento obbligatorio è aumentato. Alle persone viene richiesto di indossare maschere in una gamma più ampia di impostazioni e coloro che sono legalmente obbligati a fare l’iniezione devono usare maschere di grado medico.
  • Le iniezioni di Covid-19 sono obbligatorie per una serie di lavoratori.
  • La Nuova Zelanda ha un pass Covid-19, ma il suo uso non è attualmente obbligatorio.

Germania

Irlanda

  • L’Irlanda ha eliminato la maggior parte delle restrizioni il 22 gennaio. Tuttavia, l’uso obbligatorio di maschere in alcuni ambienti continua, i passaporti sono richiesti per i viaggi internazionali e le regole di autoisolamento rimangono.
  • Attualmente non ci sono mandati di vaccinazione in Irlanda.

Austria

Grecia

Israele

  • Israele è stato uno dei primi paesi ad implementare i passaggi obbligatori del vaccino Covid-19. Il ministro delle finanze di Israele, Avigdor Liberman, sta ora“lavorando con tutte le parti per eliminare il Green Pass e mantenere una normale routine per tutti noi“. Ha detto che“non c’è alcuna logica medica o epidemiologica nel Green Pass, molti esperti sono d’accordo“, e “c’è, tuttavia, un danno diretto all’economia, alle operazioni quotidiane e un contributo non trascurabile al panico quotidiano tra il pubblico”.
  • Israele ha allentato le restrizioni di viaggio all’inizio di gennaio.
  • L’uso della maschera rimane obbligatorio.

Sudafrica

  • Il Sudafrica sta attualmente valutando se utilizzare o meno i pass per il vaccino Covid-19 nei luoghi di lavoro.
  • I mandati delle maschere rimangono in vigore.
  • Il Sudafrica non ha imposto pass in generale, ma alcune università e imprese private hanno preso l’iniziativa di imporre dei requisiti.
  • Il governo ha eliminato la maggior parte delle restrizioni negli ultimi giorni, compresa la rimozione dell’obbligo di autoisolarsi per coloro che non hanno sintomi e sono entrati in contatto con un individuo positivo al covid. Il periodo di isolamento per quelli con sintomi è stato ridotto da 10 a 7 giorni.

Giappone

Brasile

India

Nigeria

Nota: Questa è un’istantanea di ciò che stava accadendo al 2 febbraio 2022. Le restrizioni, le raccomandazioni e i regolamenti cambiano costantemente in tutto il mondo, il che può comportare l’imprecisione di alcuni aspetti di questa mappa prima del prossimo aggiornamento.

La mappa e la lista di cui sopra sono state compilate dall’Alliance for National Health International.