L’uso della maschera è diventato comune in tutto il mondo. Sebbene l’obbligo sia stato revocato in molti luoghi, alcuni individui continuano a indossare la maschera, in particolare negli ambienti chiusi. Con le ondate di Covid-19 previste anche per l’autunno e l’inverno, si teme che le autorità sanitarie pubbliche reintroducano i requisiti per le maschere e/o l’obbligo di indossarle in viaggio, nonostante sia dimostrato che non funzionano e sono dannose.

Per quanto riguarda l’obbligo della maschera, molti ritengono che sia meglio essere sicuri che dispiaciuti. Ma altri hanno delle domande. Le maschere sono davvero sicure? Prevengono la trasmissione della SARS-CoV-2? È necessario indossarne uno per il bene degli altri? I mandati funzionano come dicono?

La seguente è una guida per genitori, insegnanti, professionisti del settore medico e tutte le persone che affronta queste domande comuni, fornisce una guida e un incoraggiamento a coloro che desiderano difendere se stessi e i propri familiari a carico e delinea sette solide ragioni per porre fine definitivamente ai mandati della maschera.

Subscribe to World Council for Health’s newsletter to get up-to-date information about this

1. Le maschere causano effetti collaterali indesiderati

engin akyurt AS ksEGPa2c unsplash

In uno studio condotto in Germania in tutto il Paese, le persone hanno riferito quanto segue in merito all’uso della maschera:

  • Il 60% ha riferito irritabilità
  • Il 53% ha riportato mal di testa
  • Il 50% ha riferito di avere difficoltà di concentrazione
  • Il 29% ha dichiarato di essere meno felice
  • Il 44% ha riferito di essere riluttante ad andare a scuola
  • Il 42% ha riferito malessere
  • Il 38% ha riferito di aver subito una riduzione dell’apprendimento
  • Il 37% ha riferito sonnolenza o affaticamento

Le maschere presentano difficoltà per molti che provano una miriade di disagi quando le indossano, soprattutto per lunghi periodi di tempo. Alcuni non possono indossarli affatto a causa di irritazioni cutanee, allergie e del comprensibile istinto di rimuovere un’ostruzione respiratoria. Sia i disagi che l’impossibilità di indossarli sono normali e da aspettarsi da un ostacolo alla normale e naturale respirazione.

L’adozione diffusa delle maschere e la pressione sociale per ridurre l’impatto della pandemia di Covid-19 hanno fatto sì che molti bambini e adulti si sentissero obbligati a indossarle. Alcune persone sono persino portate a nascondere o a minimizzare gli effetti collaterali dannosi che stanno sperimentando per una serie di motivi, ma è importante ricordare che i danni sono reali, che altri li stanno sperimentando e che non si mettono a rischio gli altri non indossando una maschera .

2. Le maschere possono causare danni fisici

L’uso della maschera è la causa di condizioni mediche importanti che possono alterare la vita. In un articolo pubblicato sul Primary Doctor Medical Journal, sono ben documentati alcuni dei principali pericoli fisici dell’uso della maschera. L’articolo identifica i cambiamenti fisiologici che si verificano in diversi organi e sistemi, tra cui:

  • Cervello
  • Cuore
  • Polmoni
  • Reni
  • Sistema immunitario

Lo studio ha analizzato la concentrazione di ossigeno e anidride carbonica nello spazio aereo mascherato e ha rilevato una riduzione dell’ossigeno e un aumento dell’anidride carbonica utilizzando un misuratore calibrato di anidride carbonica. Inoltre, lo studio ha esaminato gli effetti del mascheramento sulle malattie e disfunzioni polmonari come l’ipossia (poco ossigeno) e l’ipercapnia (troppa CO2) sugli organi e ha scoperto che le maschere hanno contribuito in modo significativo a queste condizioni che alterano la vita.

3. Le maschere possono causare danni psicologici

child g635acde1e 1920

Non sono solo gli effetti fisici delle maschere a essere dannosi: le maschere causano anche danni psicologici, in particolare ai bambini. L’uso della maschera fa capire ai bambini che gli altri esseri umani sono un pericolo per loro, in un momento delicato dello sviluppo in cui dovrebbero imparare a fidarsi e a costruire relazioni sociali che li preparino a un futuro sano e felice. Particolarmente preoccupante è il fatto che la copertura del viso insegna ai bambini che essi stessi sono un pericolo per gli altri.

Inoltre, le maschere riducono in modo significativo la capacità di un bambino (o di un adulto) di riconoscere qualcuno e di orientarsi tra indicazioni sociali ed emotive complesse. Il cervello umano è programmato per riconoscere e rispondere alle emozioni che vengono mostrate in modo univoco attraverso i tratti del viso. Lo sviluppo precoce di un bambino si basa molto sulle interazioni affettuose tra chi si occupa di lui e il bambino stesso. Con l’avanzare dell’età, lo sviluppo dei bambini continua ad avvenire attraverso le interazioni sociali con i coetanei. Entrambi questi teneri processi di sviluppo sono stati significativamente interrotti dall’adozione diffusa delle maschere. È probabile che seguano condizioni di salute mentale come ansia, depressione e disturbo ossessivo-compulsivo.

4. Le maschere non funzionano per fermare la diffusione dei virus respiratori

pexels artem sherstnev 8989295

Decine di studi hanno rivelato che le maschere non funzionano per bloccare la trasmissione dei virus respiratori. I virus, come quello della SARS-CoV-2, si trasmettono tramite aerosol che possono circolare facilmente intorno e attraverso maschere chirurgiche, N95, maschere di tessuto e persino respiratori. Inoltre, i mandati di mascheramento nelle scuole e in altre istituzioni non sono riusciti a ridurre la diffusione della Covid-19.

5. Le maschere contengono sostanze chimiche e contaminanti

shutterstock 1709291881

Le maschere contengono sostanze nocive per l’uomo, tra cui piombo, cadmio, antimonio, formaldeide, ossido di grafene, silicio e fibre plastiche e fluorocarburi. Inoltre, è noto che le maschere contengono micro e nano particelle che vengono facilmente inalate e possono causare danni ai polmoni e ad altri organi.

Gli studi sulle maschere rivelano anche che esse contengono contaminanti (virus, batteri e altri agenti patogeni) che causano malattie come polmonite, streptococco e meningite. Le maschere possono causare lesioni cutanee, infezioni gravi, problemi alla bocca e ai denti, oltre ad altri disagi segnalati.

6. Le maschere danneggiano i bambini

kelly sikkema eTwHwOUZjEE unsplash

Poiché i bambini sono ancora in una fase delicata della loro crescita, le maschere rappresentano una minaccia diretta per la loro salute e il loro benessere. Oltre ai disagi, ai danni fisiologici e all’esposizione ai contaminanti, è dimostrato che i bambini subiscono ritardi cognitivi, voti più scarsi e disturbi del linguaggio a causa dell’uso della maschera durante la pandemia Covid-19. I bambini non devono essere costretti a indossare maschere da operatori sanitari, insegnanti o genitori.

7. Le maschere sono un pericolo per l’ambiente

corona g962f237ab 1920

La pandemia di Covid-19 ha comportato l’uso e lo smaltimento di miliardi di maschere. Le stesse sostanze chimiche e contaminanti che vengono respirate quando vengono indossate si diffondono nelle riserve idriche e nei terreni. La sola plastica potrebbe impiegare fino a 450 anni per degradarsi. Tuttavia, altrettanto preoccupante è l’evidenza della presenza di tossine, tra cui piombo, antimonio e rame, nella rete idrica.

Anche gli animali pagano il prezzo dell’eccessivo smaltimento delle maschere. Oltre alle plastiche e ai contaminanti presenti nel loro habitat, gli animali sono stati trovati incastrati, strangolati, impigliati o altrimenti ostacolati dalle maschere smaltite, in particolare dalle asole elastiche. Le maschere sono state trovate anche all’interno dello stomaco di animali marini portati a riva.

Voi (e le persone a cui volete bene) non siete obbligati a indossarne uno.

shutterstock 1708346878

Visti i danni noti delle maschere, il livello trascurabile di protezione che offrono, la diffusa immunità naturale alla Covid-19 e le opzioni di trattamento precoce, è importante ricordare che non è necessario indossarne una e, soprattutto, che non è necessario indossarla, i bambini e le persone con disabilità non dovrebbero essere obbligati a indossarli in qualsiasi momento.

I genitori, i bambini e tutte le persone devono sentirsi liberi e sicuri di svolgere le loro attività quotidiane negli spazi pubblici e di porre fine definitivamente all’uso della maschera. Sentitevi bene sapendo che state prendendo una decisione salutare per voi stessi e non mettete a rischio gli altri.

Le future raccomandazioni di salute pubblica dovrebbero riflettere tutti gli aspetti del benessere e basarsi su tutte le prove disponibili.

Difendere se stessi e gli altri

shutterstock 1854759010

Molte persone si sentono sotto pressione a causa delle politiche di mascheramento attuate da governi, scuole, luoghi di lavoro, autorità sanitarie pubbliche, aziende e altre organizzazioni o da amici e familiari. Può essere difficile gestire il conflitto sul tema dell’uso delle maschere quando altri credono sinceramente che siano efficaci e sicure. Ecco alcuni consigli e incoraggiamenti per aiutarvi a difendere voi stessi e i vostri figli e a vivere la vostra vita senza queste dannose barriere respiratorie:

  • Rimanete saldi sapendo che siete sicuri di stare con gli altri.
  • Procedere senza maschera. Potreste scoprire che nessuno ha da ridire.
  • Non indossate immediatamente la maschera quando vi viene richiesto. Non c’è pericolo per gli altri. Approfittate dell’occasione per avviare una conversazione sulle ragioni per cui avete scelto di non indossare la maschera.
  • Armatevi di informazioni. Utilizzate questa guida e le informazioni fornite dalle nostre organizzazioni affiliate per informare gli altri sui pericoli e sull’inefficacia del mascheramento.
  • Siate proattivi. Contattate il vostro posto di lavoro, i funzionari governativi e la scuola prima che siano in vigore i mandati per le maschere. Condividete questa conoscenza con loro e informateli che voi e/o i vostri figli siete sicuri di stare in giro e non intendete partecipare all’uso della maschera.
  • Connettersi con gli altri. Un numero crescente di persone è a conoscenza dei dati relativi ai pericoli e all’inefficacia del mascheramento. Se siete a conoscenza di altri, mettetevi in contatto con loro. Questi legami sono forti.
  • Fate un patto per non indossare maschere con altre persone sul posto di lavoro o nella scuola di vostro figlio, per ridurre al minimo la sensazione di essere esclusi.
  • Non minimizzare il disagio provocato dagli ostacoli alla respirazione. È reale e gli effetti sulla vostra salute fisica ed emotiva sono significativi.
  • Godetevi un contatto costante, intimo e senza maschere con i vostri bambini.
  • Date agli altri la possibilità di togliersi la maschera in vostra presenza.
  • Rimanete al sicuro. Il modo migliore per limitare la diffusione dei virus è che le persone infette rimangano a casa, si riposino e si riprendano.

Ricordate sempre che siete al sicuro e che non dovete farvi mancare nulla.

Consider tipping our team if you found this resource helpful.

Creative Commons License
Free Cultural Work

This work is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License and is available for republishing and use as a Free Cultural Work.