Negli ultimi decenni, la comunità scientifica globale ha aumentato i suoi sforzi per ispirare e coinvolgere donne e ragazze. Eppure le donne e le ragazze continuano ad essere sottorappresentate e sottovalutate nei campi STEM. In onore della Giornata internazionale delle donne e delle ragazze nella scienza (11 febbraio), ecco 12 donne nella scienza che hanno fatto cose davvero importanti nel corso della storia.

1: Caroline Lucretia Herschel fu la prima donna a ricevere uno stipendio come scienziata.

Caroline Herschel era un’astronoma tedesca che fece alcune importanti scoperte in astronomia, tra cui la scoperta di diverse comete, tra cui la 35P/Hershel-Rigollet. Fu la prima donna a ricoprire un incarico governativo, la prima a guadagnare uno stipendio come scienziata, la prima a pubblicare risultati scientifici nelle Philosophical Transactions, la prima a ricevere una medaglia d’oro dalla Royal Astronomical Society e la prima a ricevere un’iscrizione onoraria alla Royal Astronomical Society.

2022 02 11 14.12.49

2: Mary Jackson è stata la prima donna nera ingegnere della NASA.

Mary Jackson era una matematica americana e un ingegnere aerospaziale della National Aeronautics and Space Administration (NASA), all’epoca conosciuta come National Advisory Committee for Aeronautics. Nel 1951, ha iniziato a lavorare come informatico presso la segregata West Area Computing Division. Nel 1985, dopo aver seguito corsi avanzati di ingegneria, Mary è diventata la prima donna nera ingegnere della NASA.

In seguito ha accettato una retrocessione per diventare manager in modo da poter influenzare l’assunzione e la promozione delle donne nelle carriere scientifiche, ingegneristiche e matematiche alla NASA.

2022 02 11 14.13.54

3: Alice Augusta Ball ha sviluppato un trattamento efficace per la lebbra.

Alice Augusta Ball, una chimica americana, sviluppò il “Metodo Ball”, il trattamento più efficace per la lebbra all’inizio del XX secolo. Ball è stato il primo afroamericano e la prima donna a ricevere un master all’Università delle Hawaii. È stata anche la prima afroamericana e la prima professoressa di chimica della scuola.

2022 02 11 14.14.54

4: Marie Tharp ha mappato il fondo dell’oceano, dimostrando la teoria della tettonica a placche.

Marie Tharp era una geologa e oceanografa americana. Faceva parte di un progetto di ricerca per mappare il fondo dell’oceano usando una tecnologia che non era stata usata in quel modo prima. Sfortunatamente, all’epoca le donne non erano ammesse sulle barche di ricerca. I suoi colleghi le davano i dati dei loro viaggi e lei, usando solo penne e righelli, tracciava la mappa del fondo dell’oceano.

2022 02 11 14.16.51

Gli scienziati si aspettavano di vedere una superficie per lo più piatta e senza caratteristiche, ma la mappa di Marie ha mostrato che il fondo dell’oceano era in realtà pieno di valli, canyon e montagne. Marie ha trovato una dorsale lunga 10.000 miglia (16.000 chilometri) e quella che sembrava essere una rift valley. Ha ipotizzato che è qui che il magma sarebbe salito dalla terra e avrebbe formato nuova crosta mentre il fondo del mare si diffondeva durante la deriva dei continenti. All’epoca, molti scienziati pensavano che l’idea di spostare i continenti fosse ridicola e a Marie fu detto che le sue idee erano solo “chiacchiere da ragazze”. Alla fine, la comunità scientifica accettò i risultati che erano essenziali per la teoria della tettonica a placche.

5: Rosalind Franklin ha contribuito alla scoperta della doppia elica.

Mentre lavorava come ricercatrice al King’s College di Londra nel 1951, Rosalind Franklin e uno dei suoi studenti scoprirono che esistevano due forme di DNA: una “A” secca e una “B” umida. Una delle loro immagini a raggi X della forma “B” del DNA è stata una prova fondamentale quando la struttura del DNA è stata infine identificata. L’immagine di Rosalinda, chiamata Photograph 51, portò James Watson e Francis Crick a vincere il premio Nobel per il loro modello di DNA nel 1962. La foto di Rosalinda è stata condivisa con la coppia senza il suo permesso.

2022 02 11 14.17.36

6: Nettie M. Stevens ha scoperto che lo sperma determina il sesso di un bambino.

Nettie Stevens era una biologa americana. Ha scoperto che il sesso di un bambino è determinato dal cromosoma nello sperma che feconda un uovo. Nettie sapeva che le donne portano solo il cromosoma X nei loro ovuli e, dopo aver capito che gli spermatozoi maschi portano entrambi i cromosomi X e Y, ha stabilito che il sesso del bambino è determinato dallo sperma.

Più o meno nello stesso periodo, uno scienziato di nome Edmund Wilson arrivò alla stessa conclusione di Nettie. Ha presentato il suo articolo al Journal of Experimental Zoology solo 10 giorni prima di lei. Anche se ha incluso una nota a piè di pagina che afferma che era a conoscenza delle scoperte di Nettie, il suo contributo è spesso dimenticato.

2022 02 11 14.19.05

7: Margaret Knight ha inventato la macchina per i sacchetti di carta.

Margaret Knight era un’inventrice americana. Ha creato la macchina che ha inventato il processo di fabbricazione dei sacchetti di carta, che da allora è stato utilizzato per creare la maggior parte dei sacchetti di plastica nei negozi di alimentari. Ha pensato all’idea mentre lavorava alla Columbia Paper Bag Company, dove si chiedeva se ci potesse essere un processo più veloce dell’assemblaggio manuale delle borse.

Quando Margaret stava lavorando su un modello della macchina, un uomo di nome Charles Anan venne a vederlo. Sfortunatamente, quando tentò di depositare un brevetto la sua domanda fu respinta perché Anan ne aveva già ottenuto uno.

2022 02 11 14.19.39

8: Jocelyn Bell Burnell osservò per la prima volta le pulsar radio.

Jocelyn Bell Burnell è un’astrofisica irlandese. Era una studentessa laureata all’Università di Cambridge quando ha osservato le prime quattro pulsar, che sono piccole stelle rotanti che emettono impulsi di radiazione. Jocelyn stava lavorando con Anthony Hewish e Martin Ryle per costruire un radiotelescopio per monitorare i quasar ed era suo compito analizzare i dati.

Dopo aver passato ore e ore ad esaminare i dati, Jocelyn ha notato alcune anomalie. Lo portò all’attenzione di Hewish, che alla fine rivendicò la scoperta come sua e vinse il premio Nobel per la fisica insieme a Ryle.

2022 02 11 14.21.15

9: Lise Meitner scopre la fissione nucleare.

Lise Meitner era un fisico e direttore ad interim dell’Istituto di Chimica. Fuggì nel 1933 quando Adolf Hitler salì al potere, ma rimase in contatto con il chimico Otto Hahn. I due hanno scoperto insieme la fissione nucleare. Sfortunatamente, alla Meitner non fu dato credito perché era sia rifugiata che ebrea. Hahn vinse in seguito il premio Nobel e si rifiutò di dare credito a Lise.

Il Berkeley Nuclear Research Center descrive la storia di Lise come “uno dei più evidenti esempi di successo scientifico femminile trascurato dal comitato del Nobel”.

2022 02 11 14.21.54

10: Marie Curie scopre il radio e il polonio.

Marie Curie fu la prima donna a vincere un premio Nobel. È stata anche la prima persona e l’unica donna a vincere il premio Nobel due volte e in due campi scientifici diversi. Marie era un fisico e un chimico e condusse ricerche pionieristiche sulla radioattività, che portarono alla scoperta del radio e del polonio, quest’ultimo chiamato così dal suo paese natale, la Polonia. Marie ha anche creato unità mobili di raggi X per servire gli ospedali da campo durante la prima guerra mondiale.

2022 02 11 14.35.37

11: Rachel Carson avvertì dei pericoli dei pesticidi.

Rachel Carson era una scienziata ambientale e scrittrice. Nel 1962 il suo libro Silent Spring ha messo in guardia sui pericoli dei pesticidi e delle sostanze chimiche per gli uomini, gli animali e le piante. Molti dei problemi di salute del pianeta oggi sono dovuti a questi rifiuti tossici.

2022 02 11 14.34.21

12: Elizabeth Blackwell è stata pioniera dell’educazione delle donne in medicina.

Elizabeth Blackwell era un medico britannico. È stata la prima donna a ricevere una laurea in medicina negli Stati Uniti. Si è interessata alla medicina dopo che un’amica si è ammalata e ha detto a Blackwell che la sua cura probabilmente sarebbe stata migliore con un medico donna. Ha subito notevoli pregiudizi e sessismo mentre faceva domanda per le scuole di medicina e alla fine è stata respinta da tutte le scuole tranne il Geneva Medical College dove gli studenti maschi hanno votato per la sua accettazione. La sua tesi del 1849 sulla febbre tifoidea nel Buffalo Medical Journal, fu la prima del suo genere pubblicata da una studentessa degli Stati Uniti.

Elizabeth Blackwell 1905

Elizabeth aprì un ospedale universitario per donne a New York e tenne conferenze alle donne sull’importanza di avere donne nel campo della medicina. Uno dei partecipanti era Elizabeth Garret Anderson, che divenne il primo medico donna in Inghilterra. Nel 1874, ha lavorato con altre donne notevoli per creare la prima scuola di medicina per donne in Inghilterra.

Subscribe to World Council for Health’s newsletter to get up-to-date information about this

È tempo di lavorare insieme

L’istruzione è un diritto umano fondamentale. Eppure le disuguaglianze e i divari di opportunità nell’istruzione continuano a impedire a molte donne e ragazze in tutto il mondo di contribuire al progresso dove vivono. È importante continuare a sfidare gli stereotipi di genere che incasellano le donne in certi ruoli in tutto il mondo. Questo non significa che tutte le donne devono lavorare fuori casa e avere carriere STEM di successo; significa che ci deve essere libertà di scelta per le donne di accedere e perseguire la stessa istruzione e carriera degli uomini se questo è ciò che scelgono di fare.

Abbiamo bisogno di lavorare insieme come una squadra, dove le nostre scoperte scientifiche dovrebbero essere valutate e rispettate indipendentemente dal nostro genere. Abbiamo anche bisogno di lavorare insieme come una squadra in casa, condividendo la responsabilità per le faccende domestiche e altri compiti così come la co-genitorialità.

Ecco il nostro messaggio a tutte le ragazze e le donne in questo giorno: sei potente, sei prezioso e non sei solo!

We are a people-powered platform for world health representing 170+ coalition partners in more than 46 countries.

Creative Commons License
Free Cultural Work

This work is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License and is available for republishing and use as a Free Cultural Work.